Vedi profilo

🎧 11 Passi Prima di Distribuire la tua Musica #42

Come Promuovere la Tua Musica Online
In questa newsletter:
  • I passi da fare prima di distribuire la tua musica online
Ispirato dall'articolo The Best Album Release Strategy: Traditional Release or Surprise Drop?, che spiega se puntare sul rilascio dei singoli o di un album, ho creato una breve check-list.
La check-list ti aiuta a controllare i passi essenziali per distribuire la tua nuova musica online a prescindere che tu voglia distribuire un singolo o un album.
Cos'è una check-list:
(…) lista di voci che occorre controllare e spuntare per verificare che una determinata serie di operazioni sia stata eseguita correttamente.
Una tipica check-list è ad esempio quella dei piloti di aerei che viene spuntata prima di un volo.

Gianmaria Testa - Dentro la Tasca di un Qualunque Mattino
Gianmaria Testa - Dentro la Tasca di un Qualunque Mattino
Negli anni ho avuto la fortuna di parlare e confrontarmi con centinaia forse migliaia di musicisti, professionisti e non.
La cosa che mi ha sempre meravigliato, nella maggior parte dei casi, è la mancanza di strategia nel far conoscere la loro musica.
Nella mia musica c'è già tutto, la musica parla per me. Se la mia musica non è ascoltata è perché il pubblico non la capisce.
Trovo nei musicisti, soprattutto quelli più bravi, una sorta di pudore nell'esporsi. Del resto, se hanno scelto la musica per esprimersi, perché studiare altri mezzi di comunicazione per farsi conoscere?
Come se la musica, la tua musica, per vivere non avesse bisogno di un pubblico e di essere fatta conoscere.
Quello che noto è che spesso i musicisti o i cantanti più originali restano sconosciuti o poco apprezzati.
Posso farti molti esempi a sostegno di questo mio pensiero. Uno fra i tanti è un cantautore che sto ascoltando mentre ti scrivo.
Gianmaria Testa, che ci ha lasciato qualche anno fa, per una vita ha fatto il ferroviere. Mentre faceva partire treni e li aspettava arrivare, aveva alle spalle trent'anni di canzoni, migliaia di concerti in Europa e in Nord America, più all'estero che in Italia.
Un successo solido, profondo, senza gli sbalzi tipici della scena pop, fatto di puro palcoscenico e di un fortissimo rapporto con un pubblico conquistato, viene da dire, persona per persona.
Televisione pochissima, interviste infrequenti, un artista schivo, diffidente delle cose facili, eppure mai elitario. Disponibile all'incontro con gli altri, purché ci si possa guardare negli occhi.
Michele Serra, Gianmaria Testa, 11 maggio 2015.
Non si tratta di modificare il proprio carattere o la propria natura, ma il dedicare più attenzione ad un aspetto che rende viva la musica: quello della promozione musicale.
Check-list Prima di Distribuire la Tua Musica Online
1) Crea la Copertina
In tanti arrivano a pubblicare la loro musica senza avere una copertina che la accompagni.
Spendi tanta energia nel creare e registrare la tua musica, ma anche la copertina merita attenzione.
  • L'immagine non deve superare i 9 MB
  • Il formato dell'immagine deve essere in PNG o JPG
  • Deve avere una dimensione di 3000x3000 pixel
Se decidi di pubblicare un album anziché un singolo, ogni sua traccia avrà la stessa immagine. Rifletti con calma sull'immagine che vuoi dare alla tua musica, considera la possibilità di farti aiutare da un grafico.
Puoi comunque fare da solo, usando ad esempio uno strumento gratuito come Canva.
Qui trovi dei modelli a cui ispirarti e rielaborare:
Qualche consiglio:
  • Usa caratteri, colori, immagini in grado di rispecchiare la tua musica
  • Scegli un carattere leggibile
La copertina è un mezzo di promozione della tua musica.
Assicurati di includere:
  • Il tuo logo
  • Il tuo nome o quello della tua band
  • Il titolo dell’album
  • Un'immagine semplice facilmente riconoscibile
Se hai intenzione di pubblicare un CD fisico avrai bisogno anche di un retro di copertina che abbia almeno:
  • Elenco delle tracce
  • Musicisti che hanno collaborato
  • Nome dell’etichetta
  • Nome del produttore
  • Numero di catalogo
  • Codice a barre
  • Informazioni di contatto
  • URL del sito web
  • Indirizzo email
  • Informazioni sui tuoi social media
2) Controlla il Formato della Musica
Un altro ostacolo che crea ritardi nella distribuzione della propria musica è il formato corretto con cui la musica deve essere caricata sulle varie piattaforme di streaming.
La maggior parte dei distributori digitali online vuole la musica in formato Waveform Audio File (1411 kbps = 16Bit wav oppure 2116 kbps = 24Bit wav). Qualsiasi studio di registrazione conosce questo formato e qualsiasi software di registrazione audio può salvare in questo formato.
Il singolo file audio (una traccia) non può superare 1 GB di grandezza.
3) Distribuisci la Musica sulle Tutte le Piattaforme
Su come distribuire la tua musica sulle varie piattaforme di streaming ho dedicato la newsletter di febbraio.
Qui posso aggiungere che la distribuzione della musica sulle varie piattaforme di streaming non avviene nello stesso giorno.
Il punto di questa check-list ti ricorda che è sempre meglio caricare con anticipo la musica su un distributore, verificare che la tua musica sia stata caricata e pronta per la distribuzione per il giorno di uscita che hai deciso.
4) Fai Pubbliche Relazioni per il tuo Rilascio
Qui, per quella che è la mia esperienza, la maggior parte dei musicisti indipendenti incomincia tardi a contattare le persone che possono offrire visibilità.
In genere si vuol far conoscere la propria musica quando è già stata pubblicata. Meglio sarebbe muoversi con largo anticipo.
Contatta giornalisti, riviste e blog che possono essere interessati alla tua produzione.
Quanto tempo prima?
  • 3-4 mesi per i media nazionali o internazionali
  • 2-3 mesi per i media online (blog, podcast, ecc.)
  • 1-2 mesi per la stampa locale
Trova il tuo gancio per la stampa e i playlister chiedendoti:
  • Chi è il tuo ascoltatore ideale?
  • Perché dovrebbe ascoltare la tua musica?
  • Cosa ti rende unico come musicista?
5) Fai Richiesta dei tuoi Account e Aggiorna i Profili
6) Carica i Testi delle Tue Canzoni su Instagram Stories
Inserisci i testi delle tue canzoni in modo che le persone possano leggerle, ad esempio, su Instagram Stories o su Spotify.
Per farlo puoi usare Musixmatch registrandoti come artista a questa pagina:
7) Invia una Traccia alla Redazione di Spotify.
Fallo almeno sette giorni lavorativi prima della data del rilascio della tua musica. Se hai un account Spotify for Artists e la tua musica è caricata e pronta per essere distribuita vedrai l'opzione “presenta un brano”, che ti permette di segnalare una traccia alla redazione di Spotify.
Inserisci quante più informazioni possibili sulla canzone e avrai la possibilità (remota) che la redazione di Spotify possa dare visibilità alla tua traccia. Considera che questa opportunità era difficile da ottenere e pochi musicisti indipendenti conoscono questa possibilità. Quindi, se fossi in te, un tentativo lo farei.
Considera:
  • I tempi che occorrono per la distribuzione
  • I sette giorni lavorativi che Spotify richiede
8) Crea una Playlist su Spotify
La musica oggi si ascolta principalmente sulle playlist. Una strategia da percorrere è quella di crearne una propria con i tuoi musicisti di riferimento o con la musica che ti ha ispirato.
Se hai una tua playlist, quando distribuirai la tua musica la potrai aggiungere alla playlist che hai già creato e raggiungere le persone che ti seguono e apprezzano il tuo gusto musicale.
Prima crei la tua playlist meglio è.
9) Verifica che la Musica sia Presente sulle Piattaforme
Una volta che hai rilasciato la tua musica è bene fare un controllo che sia stata effettivamente distribuita in tutti i servizi di streaming e store che il distributore digitale ti ha promesso.
10) Aggiorna la Tua Presenza Online
Questo è un punto dolente che in pochi fanno.
Prima di lanciare la tua musica documenta il processo creativo. La musica che produci non basta per avere un pubblico o crearne uno.
Racconta la tua produzione. Come sei arrivato a realizzare la tua musica.
Fai video e scatta foto. 
Crea post su:
  • Il significato dei testi
  • Chi ti ha ispirato
  • La musica che ascolti
  • La storia della registrazione della tua traccia
  • L'attrezzatura che hai usato
  • I musicisti con cui hai collaborato
  • Lo studio dove hai registrato
  • Tutte le persone che hai coinvolto
11) Dillo a Tutti
Quando la tua musica è finalmente online e presente su tutte le piattaforme, usa i mezzi di comunicazione più diretti che hai per farla conoscere.
Puoi usare ad esempio WhatsApp per contattare le persone che hai in rubrica, le email, le telefonate.
Insomma: quando la tua musica è finalmente pubblicata entra in modalità festa. Come quando organizzi il tuo compleanno, invita tutte le persone ad ascoltare il tuo lavoro.
L'ideale sarebbe preparare proprio una festa/concerto per presentarla e magari organizzare un concerto anche online.
Lo scorso anno ti suggerivo come puoi mandare live la tua musica.
Vuoi darmi dei suggerimenti su come migliorare questa check-list? 
Scrivimi, sarò felice di leggere i tuoi suggerimenti.
Fabrizio Pucci - musicpromoter.it
Non perdere le altre pubblicazioni di Fabrizio Pucci
Ti piace questa newsletter? Sì No
Fabrizio Pucci
Fabrizio Pucci @FabrizioMusic

Tutto ciò che devi sapere per far conoscere e apprezzare il tuo repertorio online.

Ricevi ogni mese una guida approfondita su come superare gli ostacoli tipici che musicisti emergenti incontrano.

Puoi gestire la tua iscrizione qui
Per non ricevere più questi aggiornamenti, clicca qui.
Se hai ricevuto questa newsletter tramite inoltro e ti piace, puoi iscriverti qui.
Created with Revue by Twitter.
FABRIZIO PUCCI - VIA MAGENTA 13 - 05100 TERNI - ITALIA